Thinking of EU

Thinking of EU è un Contest artistico rivolto ai giovani.
Si propone di promuovere, attraverso disegni, fotografie, brani musicali, video, poesie, racconti o saggi, la condivisione dell’opinione che essi hanno dell’UE, della cittadinanza europea e delle conquiste raggiunte dal processo di integrazione.

A CHI È RIVOLTO?

Il Contest Thinking of EU è aperto alla partecipazione di giovani cittadini europei di età compresa tra i 15 e i 35 anni.
Le opere potranno:

  • esprimere la loro idea di cittadinanza europea;
  • descrivere la percezione che essi hanno dell’Unione Europea, delle sue politiche e dell’esserne cittadini;
  • comunicare il proprio punto di vista sui principi che contraddistinguono l’Unione o sui risultati raggiunti sinora nella costruzione dell’Europa unita (es. il pluralismo culturale, la democrazia e la libera circolazione delle idee, delle persone e delle cose, etc.).

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

È possibile partecipare con una sola opera sia singolarmente, sia in gruppo. Le opere dovranno pervenire all’indirizzo di posta elettronica ogie@lumsa.it entro e non oltre il 24/04/2020. Le e-mail dovranno contenere la Scheda di partecipazione e, naturalmente, l’opera creativa, che dovrà rispettare i seguenti criteri:

  1. Formato file: pdf, jpg, png, docx, mp3 o mp4;
  2. Dimensione file: qualsiasi.

ATTENZIONE: I testi scritti non dovranno superare le 2 cartelle A4 (3600 caratteri). I file superiori a 25 MB dovranno essere inviati tramite WeTransfer (o simili).

I partecipanti riceveranno la conferma dell’avvenuta iscrizione entro una settimana dall’invio dell’e-mail recante la Scheda di partecipazione e l’opera.

CATEGORIE

L’opera che si intende presentare deve appartenere a una delle seguenti categorie: Musica, Letteratura e Arti Visive; per le categorie letteratura e arti visive è inoltre obbligatorio specificare in quale sottosezione, tra quelle proposte, si vuole concorrere.

Ogni opera può essere candidata per una sola categoria e per una sola sottosezione ad essa appartenente. I partecipanti sono invitati a specificare la categoria e la sottosezione di riferimento sia nell’oggetto dell’e-mail, sia nella Scheda di partecipazione. Di seguito l’elenco riassuntivo delle categorie e delle relative sottosezioni previste:

Lista Categorie:

  • Musica;
  • Letteratura;
  • Arti Visive.

Sottosezioni Letteratura: poesia, racconto, saggio breve.
Sottosezioni Arti Visive: disegno, grafica digitale, fotografia e video.

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE
🇬🇧 Application Form or 🇩🇪 Bewerbungsformular

PREMIAZIONE

Verrà scelta una sola opera per ognuna delle Categorie precedentemente elencate, per un totale di 3 opere vincitrici.

I vincitori del contest artistico Thinking of EU verranno scelti da una giuria nominata dalla direttrice LUMSA dell’OGIE. La giuria sarà composta da 2 membri dell’Osservatorio e da esperti e professori di discipline artistiche e letterarie di riconosciuta esperienza a livello nazionale e internazionale. Il giudizio della giuria è insindacabile.

I vincitori saranno proclamati nel corso di un evento la cui data verrà comunicata ai partecipanti al Contest a tempo debito. Nel corso dell’evento, l’autore o gli autori delle opere premiate con la prima posizione in ciascuna categoria riceveranno una targa commemorativa e avranno l’occasione di presentare e illustrare i propri lavori.

La LUMSA e l’OGIE si riservano la possibilità di pubblicare i lavori dei vincitori sui loro profili ufficiali.

Non sono previsti rimborsi per spese di viaggio e di soggiorno.

GIURIA

La giuria è composta dai seguenti docenti LUMSA ed esperti:

  • Patrizia Bertini Malgarini, Direttore Dipartimento di Scienze Umane, Docente di Linguistica italiana e Tecniche espressive dell’Italiano;
  • Paola Dalla Torre, Docente di Storia e critica del cinema e Teorie e tecniche del linguaggio audiovisivo;
  • Marco Gallo, Docente di Storia d’arte moderna, Storia d’arte contemporanea e Tecniche espressive ed educazione all’immagine;
  • Sarah Rulli, Concertista e Professore di Flauto e di Didattica musicale creativa a Roma, Bruxelles e Lanciano;
  • Caterina Verbaro, Docente di Letteratura italiana contemporanea, Letteratura italiana e didattica dell’italiano e Transcodifica del testo letterario e sceneggiatura.

All’interno della giuria, sono presenti anche due membri dell’Osservatorio:

  • Laura Di Giovanna, Studentessa di Giurisprudenza (LUMSA Palermo);
  • Federico Maria Santilli, Studente di Marketing e comunicazione digitale d’impresa (LUMSA Roma).

PROPRIETÀ E DISPONIBILITÀ DELLE OPERE

Ogni partecipante è responsabile delle opere presentate e di quanto dichiarato nella Scheda di partecipazione. Le opere devono essere di proprietà dell’autore, inedite, nuove, originali e non in corso di pubblicazione. L’autore si impegna ad escludere ogni responsabilità degli organizzatori del suddetto nei confronti di terzi, anche nei confronti di eventuali soggetti raffigurati in immagini, fotografie e video o indicati o nominati nei testi.

Gli organizzatori si riservano, inoltre, di escludere dal concorso e non pubblicare foto, immagini e testi non conformi nella forma e nel soggetto a quanto indicato nel presente bando oppure alle regole comunemente riconosciute in materia di pubblica moralità, etica e decenza, a tutela dei partecipanti e dei visitatori. Non saranno perciò ammesse immagini o testi ritenuti offensivi, impropri e lesivi dei diritti umani e sociali.

L’autore, inoltre, deve garantire che le immagini, i video, i testi, i brani musicali e i relativi diritti che si conferiscono all’Osservatorio non ledano i diritti di terzi e che pertanto abbiano ottenuto l’assenso delle persone eventualmente ritratte. In particolare, ogni autore autorizza, salvo espresso divieto scritto, la riproduzione su cataloghi, pubblicazioni, CD e Internet, la pubblicazione e la diffusione delle proprie opere, che potranno essere utilizzate gratuitamente per pubblicazioni e mostre ogniqualvolta lo si ritenga utile, nell’ambito degli eventi organizzati dall’OGIE.

ATTENZIONE: Ogni autore deve essere in possesso della specifica liberatoria prevista dalla legge in caso di partecipazione con immagini raffiguranti minori e/o soggetti dal volto riconoscibile.


Read the call for applications in 🇬🇧 English or in 🇩🇪 German.