Sei in: Home OGIE » Questioni di Unione

Mocup brochure "Questioni di unione"

QUESTIONI DI UNIONE

Il progetto Questioni di Unione nasce dalla convinzione che le diverse crisi che l’UE ha dovuto fronteggiare negli anni siano derivate da una trascurata trasmissione della storia e dei valori fondanti dell’UE. A differenza dei fautori del sogno europeo le nuove generazioni non hanno conosciuto la guerra e tendono a sottovalutare le conquiste raggiunte grazie al processo di integrazione. La condivisione di valori e principi è messa a dura prova da contrastanti interpretazioni dei singoli Stati membri, con ripercussioni sulla costituzione di una comune identità europea. A queste considerazioni di fondo si aggiunge la constatazione di un contesto sociale, politico ed economico profondamente mutato rispetto agli anni dell’avviato del processo di integrazione, caratterizzato dalle sfide socio-economiche in atto, dai progressi dell’innovazione tecnologica e da un diffuso sentimento antieuropeista.

L’attività di studio e ricerca si è sviluppata su tre diversi ambiti di analisi: Europa dei valori, Rapporti tra UEe Africa, Europa sociale. Le riflessioni e le proposte che ne sono scaturite sono confluite in un Appello ai cittadini europei, agli Stati membri dell’Unione e ai rappresentanti delle Istituzioni europee e in un Paper esplicativo. Un invito a rilanciare i valori fondanti dell’Unione all’interno del processo di costruzione dell’Europa unita. 

Hanno contribuito ad arricchire l’iniziativa il Viaggio musicale tra le sonorità dei Paesi dell’Unione Europea, a cura del M° Sarah Rulli, e la mostra pittorico-fotografica La nostra Europa, a cura del pittore Massimo Campi e del fotografo Flavio Miani.