Giornata della Memoria

Cancello ferrato di un campo di prigionia tedesco
Google Immagini

“attraverso la memoriaa”

Il video, “Attraverso la memoria”, proiettato per la prima volta in occasione della Giornata della Memoria 2014, rappresenta l’atto di nascita del nostro Osservatorio.

Questo film-documentario, che raccoglie non solo i pensieri e i ricordi di alcuni dei sopravvissuti e dei testimoni – diretti e indiretti – dell’Olocausto e dell’occupazione nazista di Roma (8 settembre 1943-4 giugno 1944), ma anche i racconti dei parenti più stretti «di coloro che a rischio della propria vita hanno protetto [o aiutato] i perseguitati», oggi più che mai ci invita a riflettere.

La breve poesia del pastore protestante Martin Niemöller all’inizio del video esorta a non lasciarsi sopraffare dall’indifferenza, a non voltare irresponsabilmente la testa dall’altra parte, a opporsi a qualsiasi forma di disprezzo della dignità umana. Non possiamo non pensare alle Persone che premono alle porte dell’Europa in cerca di rifugio, protezione e di migliori condizioni di vita.

A 72 anni dall’apertura dei cancelli del campo di concentramento di Auschwitz e dalla fine dell’orrore del genocidio nazista, noi ragazzi dell’Osservatorio Germania-Italia-Europa speriamo che questo appello non venga dimenticato e che nessun Uomo debba mai più fare esperienza di quello che Piero Terracina ha definito “l’inferno dei vivi”.

0 Shares:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like
Foto di Angela Merkel
LEGGI

German Days of Fate. Who will follow Angela Merkel as the leader of Germany’s CDU?

When exactly did the end of Angela Merkel as a partisan leader begin? Was it the 24th of September? This momentous day of the last German federal elections which Merkel’s CDU (Christlich Demokratische Union) numerically won but actually lost decisively: 32,9 % was the ominous number which stands for the worst election result of the Christian-democrats since 1949.
LEGGI
Ragazzi dietro una scrivania che parlano
LEGGI

Workshop: Perché non possiamo non dirci europei (I)

Il 5 marzo 2019, presso l’Aula 5 della sede LUMSA di Piazza delle Vaschette, si è svolto il primo dei tre workshop del ciclo Perché non possiamo non dirci europei. Attraverso questa serie di incontri – organizzati in collaborazione con la Libera Università Maria Ss. Assunta (LUMSA) e la Rappresentanza in Italia della Konrad-Adenauer-Stiftung (KAS) – l’Osservatorio Germania-Italia-Europa (OGIE) si propone di ragionare sul significato e sulle motivazioni storiche e culturali tanto del processo di integrazione, quanto e soprattutto del nostro essere europei; il tutto nel tentativo di comprendere le cause poste alla base della crisi potenzialmente disgregatrice che l’Unione sta vivendo e rilanciare i temi dell’integrazione, anche in vista delle elezioni europee che vedranno coinvolti in prima persona i cittadini dei 27 Stati membri dell’UE.
LEGGI